Spazio per le Idee
swoosh skill up

Il Blog di Skill Up

In questo blog trovano posto riflessioni, discussioni e proposte legate alla consulenza e alla formazione. Vogliamo dare spazio a idee innovative, proposte metodologiche, esperienze personali, che possano apportare valore al nostro obiettivo strategico: lo sviluppo della Persona unito allo sviluppo organizzativo.
I formatori e consulenti che vorranno contribuire al blog possono farne richiesta e pubblicheremo i loro articoli.
Il fascino discreto della Competenza!

Il fascino discreto della Competenza!

Oggi…
 le persone sono  esposte a più informazioni che mai e diventano esse stesse “pacchetti di informazioni” per il libero mercato.

Oggi…
tutti sanno tutto, basta fare una capatina su Wikipedia,  chi come lettore, chi come scrittore (alla ricerca vana della costruzione  di un’ agiografica identità).

Leggi tutto


Comunità di pratica e pratiche riflessive

Comunità di pratica e pratiche riflessive

La comunità di pratica è l’effetto visibile di reciproci avvicinamenti di soggetti diversi che ragionano su esperienze legate ad un tema collettivamente identificato e professionalmente sensato. Nella parola “comunità”, che mi fa venire in mente quei dieci ragazzi che fuggirono da una Firenze devastata dalla peste per ritirarsi a novellare protetti da mura sicure, è compreso anche il termine accomunare, che apprezzo molto di più, l’idea cioè di persone accomunate dall’interesse di dare più valore alla propria attività lavorativa mettendo in comune conoscenze, visioni o progetti senza confini solidi, senza la necessità di autoescludersi ma inserendosi nel contesto di riferimento (dalle piccole imprese alle grandi organizzazioni) con l’intento di favorire azioni migliorative.

Leggi tutto


Responsabili o colpevoli?

Responsabili o colpevoli?

Lavorando all’interno di una struttura ci si trova spesso, e sempre di più andando avanti con l’età, nelle condizioni di assumersi la responsabilità nella conduzione di un lavoro, di dover operare scelte e prendere decisioni.
All’inizio della carriera, ogni decisione da prendere costituisce un dilemma. Sarà giusto così o è meglio nell’altro modo? Cosa si aspetta da me l’azienda per cui lavoro? Quale decisione prenderebbe il mio capo al mio posto?
E’ insomma una gran fatica, dal basso della poca esperienza, prendere decisioni parlando in vece di altri, farsi carico di rappresentare l’anima dell’azienda e dover sempre mediare tra il proprio istinto, l’esperienza e ciò che i capi perseguono.

Leggi tutto


L’asino di Buridano in azienda

L’asino di Buridano in azienda

Nel 1300, il filosofo Giovanni Buridano inventò il paradosso secondo il quale un povero equino, trovatosi di fronte a due mucchi di fieno identici e non riuscendo ad indirizzare la sua scelta verso l’uno o verso l’altro, si lasciò morire di fame.

Qualcosa di simile può accadere anche in azienda. All’inizio di ogni processo di cambiamento occorre precisare le direzioni in cui si svilupperà l’attività. Le esperienze già effettuate offrono utili quadri di riferimento e altri elementi sono forniti dall’osservazione e dell’analisi del contesto in cui si opera. Si può essere più o meno soddisfatti dei risultati ottenuti, essere orientati a confermarli o a modificarli per rispondere a nuove esigenze di mercato.

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Continuando a navigare o cliccando su "OK", si accetta il nostro utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni